Festival dei Diritti Umani – premiazioni

Giovedì 4 maggio 2017 alla Triennale di Milano  la nostra scuola è stata premiata per il video “Indagini di libertà” presentato dalle classi 2F e 2G che si è piazzato 4° su 36 video in gara.

Il video premiato

Oggi più che mai la “libertà di espressione” è argomento di grande attualità che coinvolge molte persone ad ogni latitudine. Con la partecipazione dell’Istituto al Festival dei diritti umani 2017, noi docenti coinvolti abbiamo colto l’occasione per poter sviluppare un percorso interdisciplinare basato su una didattica laboratoriale che ha permesso di sensibilizzare ed informare gli alunni su quella che è la situazione attuale del diritto di espressione in Italia e all’estero.

Attraverso un excursus storico dei diritti, i ragazzi hanno elaborato dei prodotti che hanno fatto luce sulla conoscenza del diritto di espressione nella nostra società. In seguito, le classi coinvolte hanno realizzato manifesti, video, reportage, interviste, atti a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di difendere questo diritto per la crescita e lo sviluppo umano.
Attraverso la realizzazione del “TG Nizzola” i ragazzi hanno voluto diffondere il livello di conoscenza su quello che è lo stato attuale del diritto di libertà di espressione, utilizzando i trailer dei video realizzati, sia su quali fossero in generale i diritti umani. Inoltre, il “TG Nizzola” ha permesso di presentare, attraverso l’espediente dell’intervista con l’autore o quello della presentazione di una mostra dedicati al tema della libertà di espressione, una serie di manifesti, cartelloni e opuscoli di denuncia o di informazione riguardante la tematica affrontata.
In alcuni casi, le interviste realizzate (garantite dall’anonimato) hanno permesso di indagare sulle opinioni personali della gente e se si fosse disposti a tollerare un pensiero o uno stile di vita diverso dal proprio.
Il video finale è rappresentativo solo di alcuni dei prodotti realizzati dagli alunni, che nella realtà potrebbe essere la base di un archivio scolastico o potrebbe dare il via ad un progetto di “TG Nizzola” permanente da trasmettere sul sito dell’Istituto, frutto dell’esperienza maturata dagli alunni e dell’entusiasmo dimostrato.

L’altro video in gara

Quattro giovani presentatori televisivi, Artan, Andrea, Rebecca e Annamaria, intervistano alcuni poeti, disegnatori, attori, cantanti, pubblicitari e attivisti per illustrare le loro ultime creazioni.

Ciò che le unisce è la libertà di espressione che le ha rese possibili e che ha permesso agli autori di esprimersi attraverso differenti linguaggi. Ciò che le distingue sono i molteplici punti di vista sulla libertà di espressione e sui diritti umani che emergono di volta in volta.

Il programma è il TG Nizzola e la rete televisiva è l’ITC Nizzola con sede a Trezzo sull’Adda.
Dai margini del territorio milanese gli intervistati guardano il mondo, quello lontano e poco conosciuto di personaggi come la pakistana Malala, di leaders politici come Donald Trump o di dittature e prigionieri di coscienza – per usare una definizione di Amnesty International, di bambini soldato; ma guardano anche al mondo più vicino e conosciuto – o forse no – del cyberbullismo, dei pregiudizi sui giovani tatuati, delle discriminazioni e della diversità culturale.

Giovani studenti danno così voce ad altri studenti in un gioco di ruoli che permette loro di esprimersi in prima persona, di raccontare se stessi e di aprire una personale finestra sulla realtà contemporanea e sulle loro vite.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’ utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori Informazioni Ok